Documenti per le Società

Di seguito una raccolta di informazioni e documenti utili per le Società.

DOCUMENTI UTILI

COMMISSIONE DI GARANZIA

Il Consiglio Federale ha stabilito che l’ammontare della tassa di ricorso alla Commissione di Garanzia di Gara, ai sensi dell’art.10.7.2 del Regolamento Sportivo, per il 2019 è pari a 300,00 €.

10.7.1 Il ricorso è soggetto al pagamento, contestuale alla presentazione, di una tassa che sarà restituita nel caso in cui venga accettato o ritenuto pertinente.

10.7.2 L’ammontare della tassa è stabilito annualmente dal Consiglio Federale.

10.7.3 Nel caso in cui il ricorso risulti inammissibile, la tassa sarà incamerata dalla Società organizzatrice che provvederà successivamente a versarla alla Fitarco.

OMOLOGAZIONE RECORD ITALIANI

Tutte le richieste di omologazione di record italiani devono essere inviate alla Segreteria Generale della FITARCO entro e non oltre 30 giorni dalla data di svolgimento della gara, a pena di decadenza.

La Società di appartenenza dell’Atleta dovrà redigere sulla propria carta intestata ed a firma del Presidente o del Dirigente Responsabile, la richiesta con le seguenti informazioni:

  • Nome e cognome dell’Atleta
  • Divisione e Classe dell’Atleta
  • Luogo e data di svolgimento della gara
  • Dettagli gara (se Estera, Internazionale, Nazionale o Interregionale)
  • Punteggio conseguito
  • Dettagli Record (Regolamento Sportivo, Art.21 – PRIMATI NAZIONALI)

La richiesta dovrà essere corredata delle relative tabelle di punteggio (score cartacei), controfirmate dall’Arbitro/Giudice di Gara e dalla Società organizzatrice, e dalla copia della classifica.

Tutte le richieste complete saranno esaminate dal Consiglio di Presidenza che provvederà alla relativa omologazione.

La richiesta di omologazione record conseguiti in occasione dei Campionati Italiani o in occasione di Eventi internazionali da Atleti rappresentanti la Nazionale italiana sarà presentata direttamente dalla Segreteria federale.

I Record Nazionali Seniores coincidono con i Record Nazionali Assoluti.

Qualsiasi record nazionale conseguito in una classe inferiore vale, automaticamente, per tutte le classi superiori per le quali il record identico risulti migliorato. A tale scopo la classe Master i va intesa come classe inferiore rispetto alla classe Seniores.

SICUREZZA SUI CAMPI DI TIRO

Il Comitato Regionale si rende disponibile a fornire, alle società che lo richiedano, consulenze per l’attuazione delle misure preventive descritte nel documento “Gestione della sicurezza sui campi di tiro”.
La responsabilità dell’attuazione di suggerimenti e proposte formulate dal Comitato Regionale rimane comunque in capo ai dirigenti delle Società.

Il presidente della Società sottoscriverà assunzione totale delle responsabilità liberando la FITARCO e i suoi uffici periferici da ogni e qualsiasi evento dannoso.

Ricordiamo che il Presidente del Comitato Regionale, o i consiglieri delegati, possono in qualsiasi momento effettuare verifiche e controlli presso i campi di tiro situati nel territorio di competenza. Qualora il livello di sicurezza sia valutato come insufficiente potranno richiedere la sospensione delle attività e suggerire accorgimenti e misure preventive da adottare.

Il Comitato Regionale può rilasciare alle Società interessate un’attestazione che certifichi che il campo di tiro sia adeguato alle necessità tecniche della disciplina sportiva e presenti sufficienti garanzie di sicurezza, da esibire ad enti, autorità e istituzioni che lo richiedano al fine di concedere spazi destinati alla pratica del tiro con l’arco.

Segue la documentazione FITARCO con i relativi allegati.

La sicurezza durante l’attività sportiva espletata nell’ambito della Fitarco è un fondamentale obiettivo, da perseguire per mezzo di misure di prevenzione poste in atto in relazione ai potenziali rischi specifici.
All’impegno sono chiamati non solo i dirigenti e i tecnici ma anche i singoli tesserati, per un approccio responsabile alla pratica sportiva.
Il presente documento non pretende di essere esaustivo ma intende fornire alle società affiliate uno strumento per l’organizzazione delle attività agonistiche, promozionali, formative e di mantenimento, con un accettabile livello di sicurezza.

LINK UTILI