81 società
4.054 atleti

IN LOMBARDIA

coverjpg

DAI CAMPI DI GARA

09 Mar
Coronavirus COVID-19: sospensione gare in Lombardia

GARE E RADUNI SOSPESI FINO AL 30 APRILE 2020

09 Mar
Corso di Approfondimento Para Archery- NUOVO AGGIORNAMENTO

AGGIORNAMENTO 09/03 – IL CORSO VIENE RIMANDATO A DATA DA DEFINIRE

08 Mar
Sospensione attività sportive – NUOVO AGGIORNAMENTO

AGGIORNAMENTO 08/03 – Cancellate gare e raduni fino al 3 aprile

05 Mar
Campionato Regionale Indoor 2020 – NUOVO AGGIORNAMENTO

CAMPIONATO REGIONALE INDOOR RIMANDATO IN AUTUNNO!

24 Feb
Grand Prix Giovanissimi – NUOVO AGGIORNAMENTO

RIMANDATA LA FINALE DEL 1 MARZO!

Dal 2019 è online il nuovo sito web del Comitato Regionale FITARCO Lombardia, per volontà del Presidente Marco Capelli.
Una nuova veste grafica per fornire tutti gli aggiornamenti sul tiro con l’arco in Lombardia: comunicazioni dal Comitato Regionale, corsi, gare, “medagliere” degli atleti lombardi, notizie, link e tante informazioni utili per i tesserati e i visitatori che vogliono avvicinarsi al tiro con l’arco.

Il tiro con l’arco è definito “il più antico tra gli sport moderni”. Infatti, in tutte le più antiche civiltà (Egizi, Cinesi, Greci, Romani) arco e frecce sono stati strumenti fondamentali e hanno segnato l’evoluzione dell’umanità, utilizzati sia per la caccia, sia per la guerra.

Con la fondazione della “Royal Toxopholite Society” nel 1781 in Inghilterra si inizia a considerare il tiro con l’arco una disciplina sportiva agonistica e vengono organizzate le prime competizioni. Oltreoceano, il movimento sportivo prende forma un secolo più tardi, quando, nel 1879, viene costituita la “National Archery Association” negli Stati Uniti.

Il tiro con l’arco venne inserito come disciplina olimpica dal Barone de Coubertin già ai Giochi Olimpici di Parigi nel 1900 e fu confermato per le edizioni del 1904 (St. Louis), 1908 (Londra) e 1920 (Anversa).  Curiosamente, una volta fondata la “Fédération Internationale de Tir à l’Arc” (FITA) nel 1931,  non fu possibile includere il tiro con l’arco fino alle Olimpiadi di Monaco 1972.

In Italia il tiro con l’arco arriva negli Anni ’50 per opera di alcuni appassionati di Treviso, Gorizia, Milano, Bergamo e Roma. Nel 1950 la Compagnia Arcieri di Treviso organizzò la prima gara sull’Altopiano di Cansiglio a cui prese parte una ventina di tiratori.

La Federazione Italiana di Tiro con l’ARCO (FITARCO) venne fondata nel 1961 proprio in Lombardia: le 6 Compagnie già costituite si riunirono all’Arena di Milano ed elessero Massimiliano Malacrida come presidente della prima federazione nazionale, affiliata alla FITA.

Nel 1962 venne disputato a Milano il primo Campionato Italiano.

Nel 1973 la FITARCO venne ammessa nel CONI come “aderente” e cinque anni più tardi, nel 1978, divenne Federazione a tutti gli effetti nell’ambito del Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Per approfondire la storia, rimandiamo al sito della FITARCO.

Logo del Comitato Regionale FITArco Lombardia
Il logo del Comitato Regionale FITArco Lombardia riprende il colore verde, identificativo della Regione Lombardia, e la “rosa camuna” presentata nei 5 colori che compongono il bersaglio della disciplina olimpica.

I comitati regionali sono nati nel 1981 per volontà del Presidente FITARCO Luigi Pagotto.

In Lombardia (Comitato Regionale con codice 04) sono stati Presidenti Regionali Roberto Bonaccini, Edoardo Sfogliarini, Renato Doni e Francesco Mapelli. Dal 24 ottobre 2018 è in carica Marco Capelli (leggi la news).

Con circa 4.000 tesserati in 81 società, il Comitato Regionale Fitarco Lombardia è il primo per dimensione e rappresenta quasi il 20% degli arcieri italiani.

Il tiro con l’arco è uno sport adatto a ogni età e in Lombardia il Settore Giovanile viene tenuto in grande considerazione: permette, infatti, di sostenere i giovani talenti e formare i “campioni di domani”. Con oltre 800 tesserati Under 21, il Comitato Regionale Fitarco Lombardia vanta il gruppo giovanile più numeroso nel movimento arcieristico italiano.

Dal 2002, ogni anni si svolge la “Coppa Italia delle Regioni”, una competizione intitolata all’indimenticato Presidente FITARCO Gino Mattielli, a cui partecipano i 21 Comitati Regionali FITARCO. La squadra regionale del Comitato Regionale FITARCO Lombardia è comunemente chiamata “zero quattro”, come il codice che la rappresenta. La Coppa è stata vinta negli anni 2004, 2010, 2011 e 2012.